LOOKING FOR A THERAPY: EFFECTS OF ALLOPREGNANOLONE TREATMENT IN PFS EXPERIMENTAL ANIMAL MODEL

Nel primo trimestre del 2021, il Prof. Melcangi Roberto, a capo del Laboratorio di Neuroendocrinologia dell’Università di Milano, condurrà il primo studio sperimentale preclinico volto a verificare gli effetti terapeutici del neurosteroide allopregnonolone nel modello animale “Post Finasteride Syndrome”.

In particolare verranno esamanite le alterazioni di due aspetti: Neurosteroidogenesi e asse microbiota intestinale-cervello, emerse recentemente dalle osservazioni nel animale di PFS (Giatti et al., Neuroendocrinology 2016; Diviccaro et al. , Psychoneuroendocrinology 2019; Diviccaro et al., J. Steroid Biochem Mol Biol, 2020).

Il Prof. Melcangi afferma:

“Riteniamo che questo esperimento possa fornire un possibile background per una terapia PFS”.

 

 

 

 

 

 

FINDING CAUSES OF PFS: GUT MICROBIOTA COMPOSITION IN POST-FINASTERIDE PATIENTS

Nel corso del 2020, il Prof. Melcangi Roberto, a capo del Laboratorio di Neuroendocrinologia dell’Università di Milano, condurrà uno studio clinico che valuterà la composizione del microbioma intestinale dei pazienti “Post Finasteride Syndrome”.

Questo studio si propone infatti di convalidare quanto già emerso dallo studio sul modello animale PFS “Treatment of male rats with finasteride, an inhibitor of 5alpha-reductase enzyme, induces long-lasting effects on depressive-like behavior, hippocampal neurogenesis, neuroinflammation and gut microbiota composition“.

 

 

 

 

 

 

 

FINDING CAUSES OF PFS: EPIGENTICS CHANGES IN POST-FINASTERIDE PATIENTS

Nel primo semestre del corso del 2019, il Prof. Melcangi Roberto, a capo del Laboratorio di Neuroendocrinologia dell’Università di Milano, proseguirà la fase II delle analisi condotte sui pazienti “Post Finasteride”. Dopo aver esaminato i valori degli steroidi neuroattivi, il Prof. Melcangi analizzerà eventuali cambiamenti nel gene SRD5A1 e SRD5A2 dei pazienti con effetti collaterali persistenti in seguito l’uso di finasteride.